CHI SIAMO – LA STORIA

L’Unitalsi Triveneta ha spento nel 2008 le candeline del suo centesimo compleanno.
Cento anni di storia che consegnano all’intera associazione un grande album di famiglia che raccoglie tante pagine di ricordi, emozioni,  persone,  foto, avvenimenti.
Una storia ancora viva, che  continua  ad  essere scritta giorno dopo giorno, e  insieme è già patrimonio di intere generazioni che ci hanno preceduto.

Di fede, di devozione e di amore alla Madonna, di volontariato di servizio a favore dei malati e degli anziani

Lourdes (agosto 1907):
Sono presenti Mons. Radini-Tedeschi, vescovo di Bergamo, don Angelo Giuseppe Roncalli (futuro Giovanni XXIII), suo segretario e don Giovanni Pro-
sdocimi, da Santorso (VI) 31 anni che accompagna i primi quattro malati del Veneto.

Durante la Processione Eucaristica del pomeriggio, davanti a 20mila persone nell’Esplanade avviene un prodigio. Al momento della benedizione il Santissimo sostenuto da Mons. Giuseppe Foscagni Vescovo di Belluno indugia davanti a una malata belga che chiamavano la “morta vivente”. Era una ragazza di poco più di vent’anni divorata dalla tubercolosi nell’addome, nel torace, nella colonna vertebrale e in metà viso.
Era vestita con una camicia da notte blu e un drappo blu le copriva il mezzo viso devastato dal lupus tubercolare.
Alla benedizione ella scese dalla barella e come un automa iniziò a seguire il Santissimo, perfettamente guarita. I presenti la portarono in trionfo al Bureau Medical per la constata zione della guarigione

1908 febbraio-marzo:
“l’Incontro di Bergamo”
I primi collaboratori del Comitato Pro-Palestina e Lourdes si incontrano a Bergamo e fanno progetti per il 50° delle Apparizioni di Lourdes.Sono : Mons. Radini – Tedeschi Vescovo di Bergamo, Mons.P rosdocimi, Mons. Cavezzali di Milano. Il prevosto di Mezzocorona (TN), il comm.Santolini di Genova, don Schiaffino di Torino, don Venturini di Udine, padre Grassi di Bologna, padre Wender di Trento e don Giuseppe Roncalli: decidono la diffusione della neonata UNTAL (questo era allora il nome dell’Unitalsi) con la fondazione di Sezioni Regionali e di Sottosezioni diocesane. Don Giovanni Prosdocimi li batte tutti nel tempo e già nel 1908 fonda la sezione Triveneta.

1912 – 1985 – NASCONO LE SOTTOSEZIONI

Vicenza
nasce nel 1912
da Mons. Prosdocimi e la contessa Bianca Zileri Dal Verme
con Presidente Bianca Zileri Dal Verme
Trieste
nasce nel  1928
Presidente  dr.  Mariano Ivancich
Trento
nasce nel  1929
Presidente Mons. Giuseppe Lona
Venezia
nasce nel 1930
Presidente don Giuseppe Scarpa
Vittorio Veneto
nasce nel 1930
Presidente don Francesco Sartor
Verona
nasce nel 1933
Presidente cav. Ottorino Barlottini
Portogruaro
(poi Pordenone-Concordia) nasce nel 1936
Presidente don Mario Cecconi
nasce prima del 1936.
Presidente  Mons. Francesco Della Zuanna
Udine
nasce prima del 1936.
Presidente don Aristide Baldazzi
Treviso
nasce prima del 1936
Presidente  mons. Antonio Poloni
Belluno-Feltre
nasce nel  1936
Presidente Don Fausto Santafede
Bressanone
nasce prima del 1936
Presidente don Giuseppe Franco
Rovigo
nasce nel  1938
Presidente don Marcello Rosina
Padova
nasce prima del 1936
Presidente  Mons. Francesco Della Zuanna
Gorizia
nasce nel 1939
Presidente don Igino Valdemarin
Pola
nasce nel 1938
Presidente mons. Giovanni Antonio Angeli
Capodistria
nasce nel 1941
Presidente Giorgio Bacci
Rovigno
nasce nel 1941
Presidente don Giacomo Veggian
Fiume
nasce nel 1940
presso il  Padre  Rettore dell’Immacolata
Gorizia
rinasce nel 1948
Presidente don Angelo Persig
Bolzano (che  assorbe Bressanone)
viene fondata nel 1968 da Emma Karpati
Adria
nasce nel 1971
Presidente dr. Giuseppe Gradenigo
Interaziendali Triveneta
nasce nel 1977
Presidente Emilio Bonaventura
Chioggia
nasce nel 1985
Presidente Cavallarin don Guerrino

I commenti sono chiusi.