FETA DELL’ADESIONE ADRIA E ROVIGO

2 dicembre 2012                 – GIORNATA DELL’ADESIONE –

Nella prima domenica di avvento, l’Unitalsi celebra ogni anno la giornata nazionale dell’adesione. Ci siamo trovati ad Adria con gli amici di quella sottosezione che ci hanno accolti, con un gradito pensiero natalizio, nella chiesa di San Giovanni. Il primo momento è stato di preghiera, con un incontro spirituale, con il nostro assistente il Monsignor Valerio Valentini, che ci ha parlato del significato dell’anno della fede, citando grandi santi e protagonisti della fede e della carità.

E’ seguita l’assegnazione dei distintivi di appartenenza all’Unitalsi dai 50 ai 20 anni di servizio.

In questo momento molti di noi hanno ricordato chi ci ha preceduti e ci ha fatto conoscere l’associazione. Sono stati tanti nei 110 anni di fondazione, e molti di loro ci guardano dal cielo. A loro un ideale distintivo per il bene che hanno fatto con il loro servizio e i preziosi insegnamenti che ci hanno dato. Ora la nostra speranza è di riuscire a lasciare a lasciare dietro di noi tanti giovani che iniziano adesso questo meraviglioso cammino di volontariato. Noi anziani, o meno giovani, ricordiamo con quanto entusiasmo e gioioso timore ci siamo avvicinati al nostro primo pellegrinaggio, e vorremmo riuscire a trasmettere queste sensazioni a tanti amici, figli, nipoti e pronipoti, affinchè l’Unitalsi possa andare sempre avanti con la stessa fede. Ma il distintivo più prezioso va ai nostri fratelli ammalati perché con i loro sorrisi, la loro fede, la loro speranza, il loro coraggio nell’affrontare i lunghi viaggi, riceviamo molto di più di quello che riusciamo a dare. Con loro i nostri treni diventano portatori di tutto ciò che questo anno della fede ci invita a testimoniare: Fede, Speranza e Carità.

Un ringraziamento sentito va anche ai pellegrini che si uniscono a noi e ci consentono di arrivare numerosi Là, dove Maria ci chiama. E’ seguita la S. Messa nella Chiesa Cattedrale di Adria, presieduta dal nostro Vescovo Monsignor Lucio Soravito, che ci ha accolti augurando a tutti un Buon Anno Liturgico.

Nel contesto dell’Eucarestia, abbiamo rinnovato il nostro Si di adesione, che ci fa sentire uniti in una grande famiglia, legata dalla fede e dalla carità verso chi ha bisogno del nostro aiuto. Il compendio di tutta la giornata sta nelle parole, che sempre ci commuovono, della nostra preghiera del volontario, che ci piace qui, in parte, ricordare:

…concedi a noi purezza di Spirito-

Ardore di Carità, Generosità di impegno,

per un migliore adempimento del nostro servizio

a vantaggio spirituale e fisico dei nostri fratelli infermi.

Donaci sguardo di Fede, per saper riconoscere in loro,

il volto sofferente di Gesù.

Rendici umili, pazienti, disponibili.

La Vergine Immacolata ci guidi e ci sostenga nel nostro servizio.

Amen

Un momento di fraternità presso la Pizzeria LE CAMILLE di Valliera ha concluso l’importante appuntamento Unitalsiano, che ha beneficiato anche della presenza della Sig.ra ANNA ROSSONI, Caposorelle del Triveneto nonchè Vice Presidente di Sezione, e dei Sig.ri FRANCESCO e RENATA  DALLA RIZZA, rispettivamente Consigliere Nazionale Unitalsi e Consigliere di Sezione

                                                                                  I volontari dell’Unitalsi

I commenti sono chiusi.