GIORNATA NAZIONALE PREGHIERA

Cari amici,
il nostro Paese, la Chiesa Italiana, la nostra associazione, tante nazioni nel mondo, stanno vivendo una situazione difficile a causa della epidemia di coronavirus.
Ci stiamo scoprendo tutti fragili di fronte a quello che sta accadendo; in tanti ci sono timore e insicurezza; qualcuno minaccia castighi e avvertimenti dal cielo; qualcun’altro pensa che siano i segni della fine, dimenticando che queste situazioni sono già accadute, senza che la fine arrivasse.
Noi crediamo nella bontà di Dio; crediamo che Gesù ci ha mostrato il volto di tenerezza del Padre che soffre con i suoi figli, ne condivide anche i timori, perché mai vengano meno nuova speranza e nuovo futuro.
Abbiamo bisogno di pregare, di affidarci ancora una volta con fede e con forza, al cuore misericordioso di Dio, chiedendo alla Vergine Maria di tenerci tutti per mano e di ridarci il sorriso della fraternità e del cammino.
Per questo, in un momento in cui i portatori di speranza sono quasi ammutoliti, si deve levare chiara e forte la nostra preghiera.
Per questo chiediamo a tutti i soci e assistenti, a tutte le sottosezioni e i gruppi, a tutte le sezioni di vivere insieme un momento unitario di preghiera! Vogliamo vivere insieme un momento di fiducia nel Padre che non abbandona mai i suoi figli.
Sabato prossimo, 29 febbraio 2020, vivremo la Giornata nazionale di preghiera dell’Unitalsi.
Chiediamo a tutti i nostri soci, ovunque si trovino, di recitare il Santo Rosario, con i misteri della gioia, per il popolo italiano, per la Chiesa italiana, per tutti coloro che ovunque in Italia e nel mondo vivono una situazione di timore e sofferenza, per tutti coloro che si stanno impegnando per superare e aiutare a superare questo momento di difficoltà e di timore. E per la nostra Unitalsi, perché conservi il coraggio di vivere e testimoniare la sua fedeltà al carisma associativo.
Sarebbe bello recitare il Rosario alle ore 18.00, in contemporanea con il Rosario recitato alla Grotta di Lourdes!
Ma ciò che più importa sarà la forza della nostra preghiera, recitata sabato prossimo, nel giorno della settimana solitamente dedicato alla Madonna, con il cuore pieno della nostra fraternità associativa, pensando a tutti i nostri soci che sono in difficoltà, alle tante persone fragili che aspettano da noi un segno di attenzione e di comunione.
Fate arrivare questa sollecitazione a tutti i soci, proprio a tutti, perché sabato sia un grande momento di unità e di fede!
Grazie a tutti.

Il Consiglio Direttivo.

Questa voce è stata pubblicata in HOME. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.