Relazione Pellegrinaggio Nazionale

PELLEGRINAGGIO NAZIONALE A LOURDES DAL 22 AL 28 SETTEMBRE 2013 – BOLZANO

Noi animatori ci siamo riuniti in treno con Francesco che ci ha dato alcuni suggerimenti per il pomeriggio del 23, giorno di arrivo a Lourdes.

1. Lunedì 23 sett.

Appuntamento alla Madonna Incoronata  alle ore 14,30 per dividere i gruppi e distribuire le radioline.

Ho invitato il gruppo di pellegrini che erano con me, a visitare i Mosaici. La curiosità era tanta perché li conoscevano già come figure seguendo il rosario dalla Grotta  su TV 2000. Ho iniziato con i Misteri della Luce che sono sulla facciata esterna della Basilica, spiegando ogni scena del mistero e l’ interpretazione dei personaggi raffigurati, data dall’ artista, il
gesuita padre Rupnik.
Il gruppo era numeroso, siamo entrati in Basilica, abbiamo atteso dieci minuti perché  si stava celebrando  la Santa Messa. Ho notato che si sono accodati a noi pellegrini di altre regioni che erano in Basilica.

Vedere di persona questi mosaici è stato un incanto, ho spiegato ogni particolare che il mosaico rivela con luci, ombre e colori: tutti erano attenti e stupiti della bellezza di queste opere. Al termine abbiamo visitato le cappelle poste sopra la Basilica del Rosario e la reliquia di Santa Bernardette che vi era esposta.

Sono state ritirate le radioline e consegnate alla persona addetta, questo sistema mi sembra molto valido.
Al termine siamo andati alla Grotta per la recita del rosario.

2. Martedì 24 sett.

Appuntamento alla Madonna Incoronata, alle ore 8,30, distribuzione delle  radioline.

Partenza per i Passi di Bernardette; oltre ai pellegrini hanno partecipato anche alcuni malati accompagnati da barellieri e sorelle. Con grande piacere si è aggregato al nostro gruppo don Paolo Lanza, lui faceva la catechesi ed io raccontavo la storia di Bernardette. Alla fine dei Passi di Bernardette ho invitato il gruppo al campo santo; siamo andati alla tomba di padre Giacomo Filon, tanta è stata l’emozione nel vederla  coperta di fiori e di ”grazie ricevute”.
Hanno ringraziato per aver conosciuto la storia di questo padre, per tutti loro è stato un bel regalo.

Nel pomeriggio con i pellegrini siamo andati alla VIA CRUCIS. Ci ha nuovamente accompagnato don Paolo che ha illustrato ogni stazione, faceva il commento riportandolo alla nostra vita giornaliera. Al termine abbiamo ringraziato don Paolo per averci spiegato umanamente la Via Crucis in parole semplici e profonde.

3. Mercoledì 25 sett.

Alle 8,30 con il gruppo di Bolzano, siamo partiti dall’albergo per andare alla Celebrazione Eucaristica Internazionale alla Basilica di San Pio X. Grande meraviglia ha destato vedere questa Chiesa enorme con tanti fedeli provenienti da vari paesi europei.

Al termine della SantaMessa ci siamo recati alla Madonna Incoronata per la foto di gruppo.

Nel pomeriggio abbiamo partecipato alla Processione Eucaristica che sempre suscita tante emozioni.

Giovanni Punzi mi ha chiesto la disponibilità come tutti gli anni, per guidare l’Adorazione durante la notte. L’ho fatto dalle 01,00 alle 05,30. Grande è stata per me la gioia nel vedere una decina di pellegrini di Bolzano fermarsi due ore a pregare con me.

4.Giovedì 26  sett.

Alle ore 15,00, ho accompagnato il gruppo dei pellegrini nella città di Lourdes per la Festa dell’Unitalsi spiegando loro, strada facendo, la storia della nostra Associazione. Durante il tragitto ci precedeva il personale della Sottosezione di Bolzano, si erano travestiti  da“PUFFI”, ognuno aveva un ruolo a secondo del personaggio assegnato. I negozianti uscivano in strada, ammiravano e ridevano con piacere al passaggio di questi attori  improvvisati per le strade di Lourdes.

Nel complesso  credo che  tutto sia andato per il meglio, anche dalle testimonianze che mi sono arrivate da tanti partecipanti, non solo pellegrini, ma anche  personale e malati, che pubblicheremo sul nostro giornale diocesano.

Bruno Meloni

I commenti sono chiusi.