relazione reg1 (Aziendali, Chioggia, Rovigo)

RELAZIONE DELLI ANIMATORI PELLEGRINAGGIO A LOURDES 14 MAGGIO – 20 MAGGIO 2014

In questo Pellegrinaggio 2014 abbiamo vissuto, sentito e partecipato a momenti di gioia, fratellanza, di amore per il prossimo con le Sottosezioni di Chioggia e Rovigo, lasciatemelo dire è stata una bellissima settimana, ma soprattutto abbiamo creato momenti di grandi emozioni, carichi di buoni sentimenti, non solo tra il personale ma anche con i pellegrini e con tutti coloro che condividevano le nostre giornate.
Sono stati giorni intensi, stancanti, ma che ci hanno ridato una forza incredibile, quella forza per necessaria per continuare la missione non solo a Lourdes, ma anche nel quotidiano, nelle nostre famiglie, nel lavoro, nelle case di riposo, negli ospedali.
Abbiamo pregato tanto insieme per tutti coloro che ce lo hanno richiesto la nostra preghiera, non per cambiare il mondo, ma per essere testimoni di un miracolo grandissimo, “La solidarietà e La Condivisione”.
Siamo persone normali che hanno fatto una scelta di vita, e che con il loro “ECCOMI”! hanno preso un impegno che racchiude un profondo significato di vocazione verso il servizio che andiamo a svolgere, una promessa che facciamo alla VERGINE MARIA di essere PRESENTI nel mistero della FEDE.
Siamo una FAMIGLIA e anche in questo 2014, dopo tante fatiche, problemi, paure siamo partiti con la preghiera di tante persone, siamo andati incontro alla VERGINE MARIA, per dire GRAZIE!, MARIA.

• Venerdì 16/05 – Dopo la Penitenziale del Pellegrinaggio vissuta come un momento comunitario e molto toccante, all’interno di una ritualità che ci fa riscoprire il senso profondo del nostro Battesimo, immersi in tutti noi stessi: dal corpo alla mente, dal cuore allo Spirito, DANILA E FRANCA, hanno ripercorso i luoghi della Riconciliazione:“La Grotta – Le Piscine – Statua del Curato D’Ars – Calvario dei Bretoni”.
• I pellegrini e gli ammalati, nel pomeriggio, di venerdì dopo la Via Crucis in Prateria, hanno assistito alla Catechesi del Pellegrinaggio tenuta da Padre Nicola Ventriglia, inutile scrivere l’altissimo gradimento, una catechesi che ci ha catapultato nei luoghi di Bernardette in modo semplice e gioioso.

• Sabato 17/05 – Una buona parte dei pellegrini si è recata a Bartres, un gruppo e salito all’Ovile ove c’è stato un momento di preghiera con Don Paolo e Don Bosco, un secondo ha visitato la Chiesa e la Casa ove è vissuta Bernardette per un periodo con la nutrice Maria Lagues. Ci sono stati momenti di vera e sentita commozione, per chi ha visitato il luogo per la prima volta, ad alcuni di loro, sembrava impossibile che Bernardette non riuscisse ad imparare il catechismo, tanto desiderato da Lei, per potersi accostare all’Eucarestia.
• Al ritorno abbiamo raggiunto gli ammalati e ci siamo uniti alla festa che era stata preparata al settimo piano del Salus, inutile dire che la gioia, la felicità, e le buone cose da mangiare che erano state preparate, hanno riscosso il gradimento di tutti, specialmente la soppressa offerta dal Presidente della Sottosezione di Chioggia, Renzo Longhin.

• Domenica 18/05 – sono stati proposti “I Passi di Bernardette” – “Le Chiese e I Mosaici” – “Citè S. Pierre”. La partecipazione è stata buona, tutte le animatrici erano impegnate nei vari percorsi, al termine ci siamo recate con tutti i Pellegrini alla Processione/Adorazione Eucaristica delle 17.00.

• Lunedì 19/05 – dopo la Messa di chiusura Pellegrinaggio ci siamo divise in vari gruppi e abbiamo proposto, la visita: al “Museo di S. Bernardette” – “Berau Medical” – “Salita al Pic Du Jer”; una buona partecipazione per gli ammalati e pellegrini nelle prime due visite, per quanto riguarda il Pic Du Jer c’è stata un’affluenza inaspettata da parte dei giovani e meno giovani, un gruppo di sessanta persone si è recato a pregare ai piedi della Croce che sovrasta il Pic Du Jer.

La nostra Animatrice Cristina, ha svolto questo ruolo per la prima volta, ne è rimasta entusiasta! nonostante la paura di non ricordare questo, o quello, ha studiato con impegno, protetta e rassicurata dal gruppoe ha condotto la visita al Museo di S. Bernardette in modo egregio.
Il suo commento: “Meraviglioso conoscere la Vita di questa Piccola e Grande Donna di nome Bernardette”.

Maria è sempre accanto a noi, ha permesso che tutte le difficoltà fossero risolte in modo egregio, che Cristina rimanesse affascinata dal percorso di Animatrice, che il Personale e i Pellegrini vivessero momenti di Preghiera Comune, di solidarietà, sentimenti di gioia, gratitudine, di amore verso il prossimo.

“Signore mia Roccia, mia Forza, mio Liberatore, mio Dio, mia Rupe, in cui trovo riparo, mio scudo e Baluardo, mia potente Salvezza.
(Sal. 18,3)

GRAZIE A TUTTI, MA SPECIALMENTE A TE MAMMA CELESTE CHE CI HAI ACCOLTO NELLA TUA CASA COME TUOI FIGLI PREDILETTI……..

Le Animatrici:
Cristina Fabroni – Danila Tìepolo
Franca Perini – Nadia Rizzi
Silvana Sguotti

I commenti sono chiusi.